Vai al Contenuto - Sitemap
Scuola media

Esperienze

SECONDARIA: LATINO LINGUA VIVA

Latino : lingua viva!"Gli alunni della classe prima I raccontano il loro
percorso di avviamento allo studio della lingua e della civiltà latina.
Quanto elaborato evidenza come il latino continui a vivere nella lingua che
parliamo, nella etimologia di molte parole, nelle radici della nostra
cultura. Il lavoro è costituito da una presentazione power point e da un
video in cui i ragazzi hanno cercato di raccordare passato e presente
attraverso immagini e musiche ad effetto. L'attività è stata coordinata
dalla prof.Annalisa Urbani.

SECONDARIA 2G - LA DIVINA COMMEDIA
SECONDARIA 2G - LA DIVINA COMMEDIA

“La commedia è ancora più Divina….”

Presentazione in power point della “Divina Commedia” classe 2^G guidata nell'attività dalla prof Loredana Moscini.

Il materiale prodotto in ppt, nasce dall’esigenza di avvicinare i ragazzi allo straordinario mondo di Dante e della Divina Commedia. Il percorso è inziato con il testo tradizionale ed è confluito nella realizzazione di un prodotto, che per la sua specificità, ha coinvolto moltissimo i ragazzi, portandoli a riflettere oltre il testo letterario. La struttura del prodotto, articolata nelle tre Cantiche e condotta sottoforma di story telling, è stata ideata e pensata in collaborazione degli alunni. Le slide contengono personaggi dell’opera dantesca ma anche ragazzi della loro età, che dialogano attraverso fumetti con un linguaggio moderno ed efficace.

Virgilio stesso, è stato pensato come una sorta di guida dei tempi moderni, che spiega ai ragazzi l’affascinante viaggio, nel quale la rappresentazione simbolica della redenzione, può diventare esperienza comune di superamento delle difficoltà individuali. La selezione di brani musicali è un misto fra classico e moderno, quasi a voler ricercare uno stile che avvicini un grande testo storico, poetico, letterario, composto più di sette secoli fa, a gusti e sensibilità contemporanee. L’apparato iconografico e il dinamismo delle presentazioni sono di grande impatto e catturano l’attenzione stimolando fantasia e immaginazione. A conclusione del percorso ideato e condiviso con i ragazzi, attraverso letture, approfondimenti, dibattiti, brain stroming, lavori di gruppo, riflessioni individuali e condivise, si può affermare che Dante insegna a sognare in modo straordinario, a riconoscere le proprie paure, a fidarsi dei propri maestri e a dare infine una lettura intelligente della realtà per andare oltre e continuare a sognare...!!

SECONDARIA: PRODOTTI FINALI SU ALIMENTAZIONE E DIPENDENZE
SECONDARIA: PRODOTTI FINALI SU ALIMENTAZIONE E DIPENDENZE

Gli incontri a scuola con la Dott.ssa Biscardi (biologa nutrizionista) e il Dott. Angeletti della SIIPAC (Società Italiana Intervento Patologie Compulsive - ONLUS) su “Alimentazione corretta per uno stile di vita corretto” (classi seconde) e “Vecchie e nuove dipendenze” (classe terze) sono stati l’occasione per avviare un lavoro di approfondimento e ricerca su tali tematiche ed elaborare due presentazioni powerpoint nelle classi 2I e 3I.

L’attività è stata coordinata dalla Prof.ssa Santoro

GLI ETRUSCHI E I ROMANI PRESENTATI DAI RAGAZZI DELLA PRIMARIA PESTALOZZI
GLI ETRUSCHI E I ROMANI PRESENTATI DAI RAGAZZI DELLA PRIMARIA PESTALOZZI

Due videopresentazioni prodotte dai ragazzi della primaria Pestalozzi con l'insegnante Antonella Di Cato.  
Ripercorrono attraverso le immagini e le carte geografiche la storia dei due popoli che vennero a contatto l'uno con l'altro. 
Il sarcofato degli sposi e la lupa capitolina tra le immagini più note.

ALIENI E FANTASIE IN CODING CON SCRATCH
ALIENI E FANTASIE IN CODING CON SCRATCH

I ragazzi della II e III A della scuola secondaria durante le lezioni di Tecnologia si sono divertiti a scrivere storie, animazioni e giochi cimentandosi con le basi del coding di Scratch. Per una volta sono stati protagonisti, o meglio programmatori, e non semplici fruitori dei loro strumenti preferiti. Al link https://scratch.mit.edu/studios/2107450/ si possono visionare alcuni dei progetti realizzati. L'attività è stata coordinata dalla prof Maria Rita Ragni.

LA STORIA DELLA PERUGINA IN 3D
LA STORIA DELLA PERUGINA IN 3D

Concorso Aica: Usr Umbria 2016
Perugina: una “dolce” tradizione (VIDEO) è il titolo del prodotto realizzato dagli alunni Cesarini Caterina, Ferraro Giulio, Maselli Camilla, Pontani Riccardo (classe 3I) supportati dalle insegnanti Cipriani, Santoro, Cavalieri, Fé.

Obiettivo del concorso è stato quello di riflettere sulle tematiche di Expo 2015, mettendo in lucecome le tecnologie informatiche possano contribuire alla valorizzazione dei prodotti tipici del proprio territorio. A tal fine gli alunni partecipanti hanno ideato un modello tridimensionale dell’originario stabilimento della Perugina (riproducibile anche tramite stampante 3D) e lo hanno inserito in un videoclip che racconta per immagini e narrazione vocale l’evoluzione storica dell’azienda, collocandola all’interno del nucleo cittadino moderno. La scelta di presentare un lavoro proprio sulla Perugina, rispetto alle tante altre interessanti realtà locali, è dovuta essenzialmente al fatto che da poco tempo è stato rinvenuto nella sede scolastica di Via del Fosso l’orologio che scandiva gli orari di lavoro nell’antica struttura; pertanto gli alunni hanno immaginato, attraverso la metafora dell’orologio, che esso potesse diventare il simbolo di continuità dell’azienda tra passato e presente (rappresentati dal vecchio stabilimento e dalla nuova struttura di San Sisto).

DOVE LA STORIA RIPRENDE
DOVE LA STORIA RIPRENDE

Anche la 3L della secondaria ha partecipato al concorso AICA 2016 con il video "Là dove la storia riprende".

Ripercorre la storia agraria umbra dall'opera dei benedettini all'industrializzazione. Una fase di grandi cambiamenti che spesso si accompagna alla perdita della qualità è punteggiata però di interessanti esperienze di recupero della tradizione con la scelta del biologico da parte di alcune aziende rappresentate nel lavoro documentato dai nostri studenti e coordinato dal prof Matteo Severini.
 

UMBRIA RADICI NEL FUTURO AL CONCORSO POLICULTURA
UMBRIA RADICI NEL FUTURO AL CONCORSO POLICULTURA

Tre classi della secondaria hanno partecipato al concorso Policultura incentrato sulle tematiche di Expo 2015. 
Ed è stata l'unica scuola umbra presente in concorso. Il progetto molto articolato prevedeva un'attività collaborativa e interdisciplinare. Si è partiti dalla storia e geografia antica e medievale per arrivare alla globalizzazione con i rischi e le speranze di sostenibilità per il futuro.  L'attività era inserita nei programmi curricolari e includeva la visita e le interviste presso aziende sostenibili.
GUARDA IL VIDEO E LEGGI I DETTAGLI DEL PROGETTO NEL PORTALE POLICULTURA

Ideazione: Matteo Severini, Mariangela Menghini, Annalisa Urbani
Riprese e montaggio: Matteo Severini, Mariangela Menghini, gli alunni nativi digitali di tutte e tre le classi
Voci narranti degli studenti 

1L (Insegnante Mariangela Menghini)

3D (insegnante Annalisa Urbani)

3L (insegnante Matteo Severini)

Si ringraziano inoltre le aziende

Museo della Pesca di San Feliciano (Sistema Museo per la visita, Rino Cocchini e Ettore Vignali per le interviste)
Cooperativa Pescatori di San Feliciano
Azienda Biologica Torre Colombaia (Alfredo Fasola per l'intervista)
Cantina Cenci a S,Biagio della Valle (Giovanni Cenci per l'intervista)

VIDEO MONUMENTO PER CONCORSO FONDAZIONE S.ANNA
VIDEO MONUMENTO PER CONCORSO FONDAZIONE S.ANNA
Cortometraggio per il concorso Un monumento o uno spazio significativo del proprio territorio come radice culturale di una permanente funzione civica”  promosso dalla Fondazione Sant'Anna di Perugia.
Con questo video la classe III L ha voluto presentare  le bellezze e la storia del monastero di San Pietro in una particolare cornice narrativa tipica della ghost story. Si ringraziano gli alunni e le famiglie per la disponibilità e la collaborazione.
L'attività è stata coordinata dal prof Matteo Severini.
 

A COME ADOLESCENZA
A COME ADOLESCENZA

Che cosa vuol dire essere adolescenti oggi? Quali gli stimoli, i limiti, le paure, i rischi, le speranze di questa fascia di età nella nostra società? Su questo ed altro ancora si è dibattuto la mattina del 19 aprile 2016 al Convegno organizzato alla Sala dei Notari dal Comune di Perugia, dall’Ufficio Scolastico Regionale e dall’Università degli Studi di Perugia; incontro che, in un’ottica di scambio di esperienze, ha visto protagonisti i giovani di varie scuole cittadine di I e II Grado che hanno presentato interessanti ed originali materiali di approfondimento e riflessione (video - fotonarrazioni - lettere – resoconti…).

Le classi 2E - 2I e 3F della nostra scuola hanno presentato il loro contributo consistente in lettere aperte indirizzate a destinatari vari, in cui emergono considerazioni sul senso della propria identità, sui valori e sulle relazioni significative della propria vita. Gli studenti, seguendo le indicazioni dei Proff. Becciolotti, Guerriero, Santoro, hanno lavorato in totale autonomia e in forma anonima, in modo tale che fossero pienamente liberi di esprimersi e maggiormente spontanei nelle loro riflessioni; pertanto i materiali proposti costituiscono preziosi spunti di riflessione anche per il mondo adulto.

CRONISTI IN CLASSE
CRONISTI IN CLASSE

Hanno partecipato

3B con la prof Leonella Fecchi

3E con la prof Barbara Becciolotti

3L con il prof Matteo Severini

 

EBOOK LIBRIAMOCI 2016
EBOOK LIBRIAMOCI 2016

Dall'esperienza della settimana di letture ad alta voce LIBRIAMOCI, abbiamo ricavato un nostro ebook in formato pdf. 
Contiene foto, riflessioni e rielaborazioni degli studenti nell'ambito del progetto SE UNA MATTINA D'AUTUNNO UN LETTORE.

Raccolta dei materiali e impaginazione grafica a cura della referente prof Filomena Santoro.

LE MASCHERE
LE MASCHERE

Alcune delle maschere create dai ragazzi della secondaria di Via del Fosso nelle ore di tecnologia.

Docente: Francesca Seghini

Sezioni E F G

IL BARTOCCIO ALL'INFANZIA GABELLI
IL BARTOCCIO ALL'INFANZIA GABELLI

Il Bartoccio reinterpreatato dai bambini della scuola dell'infanzia Gabelli.

Nell'ambito del Progetto "Turista nella mia città" ci siamo dedicati al personaggio più rappresentativo del Carnevale perugino, il Bartoccio che con sua moglie Rosa è protagonista di vicende divertenti chiamate dal suo nome "bartocciate".

OLIO alla scuola dell'INFANZIA GABELLI
OLIO alla scuola dell'INFANZIA GABELLI

I bimbi con le maestre e i genitori hanno raccolto le olive.

Dalla spremitura si è ottenuto l'olio che vedete nella foto.

Buone feste a tutti con un'immagine che che evoca la tavola

A tutti l'augurio di momenti sereni con le persone care.

SCIENZA IN GOCCE - il POST alla secondaria
SCIENZA IN GOCCE - il POST alla secondaria


Realizzata dal Post in collaborazione con Umbra Acque, la mostra rappresenta un'azione centrale del progetto "Nativamente digitali" coordinato dalla prof. Lancisi. Anche grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, si propone di arricchire e personalizzare l'esperienza educativa attraverso contenuti e attività digitali in linea con i tempi e congeniali agli studenti. In queste settimane in tutte le classi fervono laboratori sperimentali sui diversi aspetti, non solo scientifici, legati al tema dell'acqua.

VISITARE LA MOSTRA  
I ragazzi delle classi terze hanno lavorato, con l'aiuto del Post e del suo direttore, l'ingegner Enrico Tombesi e sono pronti per fare da guida alla mostra. Accoglieranno i bambini della primaria e gli adulti. L'appuntamento speciale è per il 16 dicembre quando verranno a scuola esperti e adulti interessati a questa esperienza. Le nuove guide appena formate avranno così l'occasione di confrontarsi sui temi del progetto con professionisti del settore.

Dopo la pausa natalizia la mostra sarà trasferita nella sede di Via del Fosso per essere visitata, con le stesse modalità, cioè guidati dagli alunni preparati ad hoc.

*****

LIBRIAMOCI 26-31 ottobre - Se una mattina d'autunno un lettore...

Scorrendo verso il basso la barra di scorrimento interna è possibile vedere tutti i post delle esperienze.

Albo

VEDI TUTTO